30.11.06

In diretta dal salone della tecnologia

Bene, bene, sono passati due mesi, ma alla fine ce l'abbiamo fatta. Smembrata in parti come una metallica Frankenstein, sgrassata - tornita - limata - abrasa - martellata... alla fine Clarabella riprese forma.
Cioè, l'esterno è sempre lo stesso, le condizioni attu
ali della carrozzeria la rendono pienamente meritevole dell'appellativo di "catorcio" (cosa che peraltro stabilisce una relazione empatica col sottoscritto... quando si dice "le affinità elettive")...
Ma adesso, pare che i freni funzionino, l'ho provata e
sembra affidabile. Per soli 350,00 euro di riparazione, ho di nuovo sotto le mie terga un mostro di potenza e tecnologia, una belva assetata di asfalto, una confortevolissima regina della strada.
Segue reportage fotografico.




Design aerodinamico



Cruscotto futurista



C'e' l'air bag? Air che?



Display al quarzo... ehm, quasi



Un salotto su ruote



Per chi non la conoscesse, Camilla...
alle prese con tentativo di non guardare il sobrio cerchione dipinto a mano



29/11/2006

26.11.06

Foto Black & Decker







Scattate sabato 25 novembre tra Alcamo ed Erice, provincia di... Trapani.
Gli scatti totali sarebbe 455, facendo una cernita feroce mirata ad eliminare doppioni e foto troppo smaccatamente didascaliche, sono arrivato a 12 da postare. Forse non le più belle, ammesso di essere entrato in possesso del canone della bellezza stanotte (e credo non sia accaduto).




Pupi al castello di Alcamo



Trapani e le Egadi dal monte Erice



Il mio prossimo desktop



Dov'è la mia Regina?



Eccomi



Mare antico



Romantica



Lisa S. in controluce




Ciotolo su ciotolo



Passaggio



Solo e ramingo me ne vo



Vorrei vivere qui



25.11.2006

25.11.06

Ornitologia a go go

Baciamo le... pinne




Sopra boschi di braccia tese



24.11.2006

24.11.06

Sgrunt



Ho la gola in fiamme...
L'adsl non funziona di nuovo...
La macchina è dal meccanico da due mesi...
La moto non parte...
L'autobus si ferma al Charleston per lavori in corso...
La bici ha le ruote sgonfie...
Le scarpe...
...slacciate...

23.11.06

Poesiola-bis-revisionata









Titolo:

Ri-elogio della bambinaia lievemente ritardata, accaldata,
che indossa una tuta, mentre prende il sole sul tetto di un palazzo, elogio fatto da una bambina anche essa leggermente ritardata


Tu, tata tutata
Te tai tul tetto
Tenti tanto taldo
Tei tutta tutata
T'hai tutta la tuta tutata
Te tenti tanto taldo
Togliti la tuta
Te ti tenti tutata
Butta la tuta
Tu, tata tutata.



n.b.: l'autore ci tiene a sottolineare che:
a) è disponibile la traduzione per chi ne facesse richiesta
b) ripetersi è sempre difficile, quasi mai le opere seconde vengono bene come le prime, ma bisogna provare o ci si fossilizza
c) questo blog e questo post in particolare non contengono alcun intento dileggiatorio nei confronti di tate o bambine ritardate... l'unico dileggio, attivo e costante, l'autore lo riserva a se stesso :D

Chi non risica... rosica

Ce l'hai con me?



Vivendo in una cartolina



23.11.2006

21.11.06

Alba a Mondello



Risveglio



Sorgo



Alba sul mare



Alba a Mondello



Gabbiani spettatori



21.11.2006

20.11.06

Trasparenze

Stamattina, nel tragitto verso il lavoro, in bici, ho notato il muro esterno di una villa. Non se da altre parti ci sia questa usanza, a Palermo spesso si incastonano cocci di bottiglie nel cemento al posto delle punte di ferro, come dissuasori per i visitatori non desiderati. Mi sono sempre chiesto se in questi casi si dovesse provvedere a fare una raccolta di bottiglie o se si sfruttasse la naturale tendenza etilica degli operai stessi preposti alla costruzione del muro.
Infatti, chi è di Palermo può saperlo, è facile notare su questi muri varie evoluzioni storiche del design di birre a basso costo tipo Forst, Peroni, o la mitica Birra Messina.
Da qui, la mia convinzione che si attui, di solito, un procedimento di creazione lineare: bevi, rompi, incastona.
Ma nella composizione del muro della che ho notato stamattina, c'è un tocco d'arte. Non pote
vo quindi esimermi dal fare foto.
Non sapendo scegliere quale foto postare, ne ho inserite sei. Davvero non ho idea se siano belle e se, in questo caso, una sia più bella delle altre.




















20/11/2006

18.11.06

Pensiero neo-borghese








Questi sinistrorsi non mi avranno mai...

Resisterò ad ogni costo...

Piuttosto che ridurmi a pagare le tasse...

piuttosto che rinunciare ad usare il SUV in centro
solo perché qualche bambino asmatico respira male...

piuttosto che rinunciare alla villa "vista scoglio" a Scopello...

piuttosto che pagare i contributi previdenziali a quei pezzenti dei miei dipendenti...

piuttosto che comprare i DVD originali anche se posso permettermeli...

piuttosto che mandare mio figlio al liceo pubblico
...

piuttosto che rinunciare alla cocaina e al diritto di tuonare contro la droga...

piuttosto che rinunciare a vedere Emilio Fede e il suo stupendo TG4...

piuttosto che ammettere i guasti del ventennio...

piuttosto che comprendere che con le tasse ci si pagano i servizi per la gente...

piuttosto che rinunciare a 50 euro di messa in piega per fare beneficienza...

piuttosto che rinunciare a vedere Paperissima per leggere un libro...

piuttosto che smettere di sperare in condono fiscale, tributario, tombale, surreale...

piuttosto che vivere in un paese con i sindacati così influenti...

piuttosto che rischiare di vivere in un paese con diritti uguali per tutti...

piuttosto...

cesso di esistere!


Cesso di esistere - 18.11.2006

17.11.06

Gita al faro in bicicletta




L'isola che c'è - 17.11.2006





















Un faro nel nulla - 17.11.2006 e Un faro nel nulla (b&n) - 17.11.2006

Faro scontroso - 17.11.2006


Equilibrio - 17.11.2006


Gita al faro in bicicletta - 17.11.2006


17/11/2006


Guardami...







Ti vedo alla guida della tua auto,

con gli occhi trasognati...
e vorrei che mi guardassi...

Quello sguardo tra le
nuvole
mi fa capire a cosa pensi...
Sogni
un uomo maturo...
forte...

e vorrei che mi vedessi ora...

Guardi
le stelle,
lo sguardo assente...
e pensi a un uomo che ti s
appia far ridere...
che ti compre
nda senza compiacerti,
che sappia tenerti nel desert
o dell'indifferenza
per poi premiarti con l'oasi dell'amore...
e io vorrei che in questo momento...
tu guardassi me...

Nel riflesso delle lacr
ime
nei tuoi occhi commossi,
scruti il tuo futuro..
.
e vedi la tua prole c
rescere sicura,
felice..
forte...
e cerchi con lo sguardo
l'amorevole padre dei tuoi f
igli..
e io vorrei ch
e vedessi me...

Guardami...
Guar
dami ora...
Guardamiiiiiiiiii!

SBBBAAAAMMMMMMMMMMMMM!!!!

...

Cazzo, spero almeno tu sia assicurata...





(grazie a Claudia per la foto e per avermi seguito nel fiume di Cabernet)
((dato che pare non si capisca, lo scrivo: il tizio sotto la macchina sono io :D)

16.11.06

L'autunno intrappolato

L'autunno intrappolato - 16.11.2006

13.11.06

Pali e dispali







Questa estate la mia amica Mari e io ci siamo cimentati in una gara fotografica. Senza preparazione teorica, senza gli strumenti adatti, senza cognizione di causa in un certo senso... a cominciare dal soggetto, "Pali e lampioni", scelto non ricordo neanche più come. L'unica cosa che sia abbondata è stata la voglia di cimentarsi. Tralascio la confusione sui criteri per giudicare chi fosse il vincitore, criteri cambiati in corsa e comunque alla fine non importanti. Credo che la vera vittoria sia stata per entrambi accorgersi fondamentalmente di due cose: della bellezza di alcuni luoghi di Palermo, la città in cui entrambi viviamo e, soprattutto, di quanto divertente sia stato, per una settimana almeno, giocare a fare gli artisti a tempo (quasi) pieno. Se a giusto titolo o no, lo lascio giudicare agli altri... a me non importa.
Posso dire che entrambi, penso ancora oggi, portiamo appresso gli strascichi della gara, quasi fosse una mania. Credo di poter affermare, Mari mi correggerà se sbaglio, che da allora in poi pali e lampioni per noi non saranno più semplicemente "pali e lampioni".

Qui di seguito pubblico un video creato da Mari a mia insaputa, che ho ricevuto un paio di mesi fa come sorpresa, che contiene alcune foto della nostra piccola sfida, immagini che lei ha sapientemente fuso in equilibrio perfetto con "I due fiumi" di Ludovico Einaudi, che fa da sottofondo musicale. Non avrei potuto scegliere di meglio.
Ecco il video, in attesa (spero presto) delle prossime sfide.

Lo stesso video è postato nel blog di Mari (già presente nella sezione Amici & Blog), che vale davvero la pena visitare: http://treccenere.blogspot.com