30.11.06

In diretta dal salone della tecnologia

Bene, bene, sono passati due mesi, ma alla fine ce l'abbiamo fatta. Smembrata in parti come una metallica Frankenstein, sgrassata - tornita - limata - abrasa - martellata... alla fine Clarabella riprese forma.
Cioè, l'esterno è sempre lo stesso, le condizioni attu
ali della carrozzeria la rendono pienamente meritevole dell'appellativo di "catorcio" (cosa che peraltro stabilisce una relazione empatica col sottoscritto... quando si dice "le affinità elettive")...
Ma adesso, pare che i freni funzionino, l'ho provata e
sembra affidabile. Per soli 350,00 euro di riparazione, ho di nuovo sotto le mie terga un mostro di potenza e tecnologia, una belva assetata di asfalto, una confortevolissima regina della strada.
Segue reportage fotografico.




Design aerodinamico



Cruscotto futurista



C'e' l'air bag? Air che?



Display al quarzo... ehm, quasi



Un salotto su ruote



Per chi non la conoscesse, Camilla...
alle prese con tentativo di non guardare il sobrio cerchione dipinto a mano



29/11/2006

4 commenti:

Tremolio Psichico ha detto...

anche da catorcio resta beddizzima.. ciau

LuNa^D ha detto...

Grande è tornata la super macchina...fico il cerchione...e tenera camilla!

Hevia ha detto...

Ehm sicuro che sia legale girare con un «rottame» del genere e che non sei sanzionabile?
hihihi

Victor Bedis ha detto...

Oh quanti ricordi. Ce l'hai ancora?