1.6.08

Risveglio caleidoscopico

Per adesso ascolto sempre i miei sogni. Non che mi sia convinto che abbiano sempre qualcosa da dirmi, ma ho come la sensazione che ignorarli potrebbe farmi perdere qualcosa... un suggerimento, una ispirazione, una traccia.

Mi sono appena svegliato da due ore di sonno pomeridiano, con una immagine precisa in mente... che putroppo non posso riportare identica, ma che per fortuna non devo neanche descrivere meticolosamente. La affido al video che metto qui sotto.

Nel mio sogno mentre guardavo queste immagini c'era una frase.

Questa è la particolarità, che questo sogno non è da interpretare, mi ha parlato proprio. Mi ha detto una frase, che riporto testualmente.

Immagini e musica di un tizio giapponese;

testo del mio incoscio:


"Anche una realtà insignificante, se ne prendi uno spicchio e lo rifletti di continuo senza guardare più nient'altro, può creare un quadro affascinante".

Bah.





1 commento:

Draven7 ha detto...

forse posso rincuorarti.
Nel mio ultimo sogno l'ultima frase che ho sentito prima di essere ucciso da un colpo di pistola è stata:

"Come diceva il caro Victor, Ci Si Immola Sempre Troppo Per Le Cose Sbagliate"
BOOM!!!

ehm...
sembra un western scadente -.-
e poi victor chi *azz è?
XD

PS: non lascio frequentemente commenti ma non ho mai smesso di leggerlo :)
è troppo spassoso
Ciao Bello